La flora e la fauna

la flora e la fauna dei Laghi Alimini di OtrantoPer gli amanti della flora e della fauna, lo scenario dei Laghi Alimini è assolutamente un paradiso naturale, dove la rigogliosa e incolta vegetazione, insieme alla presenza di uccelli migratori, conferiscono al luogo un'atmosfera davvero incredibile. 

I due bacini, Alimini Grande e Alimini Piccolo sono alimentati da sorgenti di acqua dolce per la presenza di falde acquifere, ma contaminati anche da un livello più o meno alto di salinità dovuto alla presenza del mare e della roccia.

Alimini grande, di forma triangolare è, tra i due, il lago più salato, posto infatti più ad est e più vicino alla costa dell’Adriatico, la cui acqua salata contribuisce, insieme a quella dolce, a riempire il bacino. Il suo fondale è ricco di molluschi e di pesci che periodicamente entrano nel lago senza poterne uscire, a causa di una costruzione di griglie a nassa, che ne impediscono la fuga.
 
L’area della località Pagliarone è ben nota in quanto luogo ideale, grazie alla sua discesa sul lago,  per la liberazione della fauna selvatica sottoposta a trattamenti curativi dagli enti preposti alla salvaguardia e assistenza delle specie protette.

Alimini piccolo, di forma ellittica, è invece un lago alimentato da una falda freatica, originariamente collegato ad Alimini Grande da un canale denominato “lu Strittu”, ormai chiuso per evitare che diventasse anche esso salato, anche se lo scambio avviene tutt’ora contestualmente ai fenomeni di alta marea.

Tuttavia, durante la stagione estiva, il caldo contribuisce all’evaporazione delle acque che, per tale motivo, aumentano di salinità. 

foto23La flora dei Laghi Alimini è veramente rara: orchidee di palude, castagne d’acqua, alcune specie di ninfee e l’erba vescica, che è una piccola pianta carnivora. Queste sono alcune delle specie reperibili, come rara è, del resto, la presenza di una fauna davvero straordinaria: germani reali, aironi bianchi e cenerini, anatre, marzaiole, pavoncelle, chiurli, piro piro, alzavole, garzette, aironi rossi, svassi maggiori, barbagianni, cavaliere d’Italia, martin pescatore, cicogne bianche, fenicotteri, gru, cigni, folaghe, moriglioni e altri uccelli acquatici.

Il territorio dei Laghi Alimini è oggi uno dei luoghi più pregiati del Salento, denominata con la sigla ZPS (Zona Protetta Speciale), nonché sito di importanza comunitaria a livello europeo.

L'oasi è anche luogo di liberazione degli animali selvatici. Guarda i video: 
 
 
 
 
VISUALIZZA LA FAUNA E LA FLORA PRESENTE ALL'INTERNO DEI LAGHI ALIMINI DI OTRANTO
 
 flora fauna LAGHI ALIMINI DI OTRANTO
Share